Distico enocritico di Lorenzo Colombo su Pià de la Tesa, Noventa, doc Botticino

Il “Pià de la Tesa” dell’azienda Noventa riscatta appieno una delle denominazioni considerate (a torto) minori della Lombardia: il Botticino, nome forse più conosciuto nel mondo per il marmo.
Le vigne aziendali sono collocate in una conca splendida e soleggiata.
Il vino, dell’annata 2010, si presenta strutturato ma non massiccio, con un’importante e ben bilanciata nota alcolica, succoso, fruttato, fine, elegante.
Cosa volere di più.

www.noventabotticino.it

Pubblicato in contemporanea su