Distico enocritico di Luciano Pignataro su Chateau Figeac, St. Emilion Premier cru classé 1988

 

Chiedersi come fossero i vini di Bordeaux è come domandarsi come fossero i rapporti umani prima di Facebook: veri, bevibili, freschi, equilibrati, con la voglia di conoscersi a fondo e rinnovare l’incontro.

www.chateau-figeac.com/

Pubblicato in contemporanea su