Preso dalle considerazioni sull’argomento, nel post precedente ho scioccamente omesso di citare le straprincipali cause dell’estinzione del pisolino ferroviario: le suonerie moleste, le narrazioni intime e i berci zotici dei conversatori telefonici. La cui razza peggiore è quella che abbina l’uso sguaiato del cellulare allo sfilamento delle scarpe.
Del resto, a giudicare dagli argomenti, è gente che pensa e conseguentemente parla coi piedi.