“Ciclista in coma travolto da giovane ubriaca alla guida”.
Io che il ciclista, che era già in coma (quindi con ogni probabilità in ospedale, o al massimo per terra a seguito di un precedente incidente o malanno), è stato investito.
Ovviamente no, invece: stava benissimo ed è andato in coma dopo l’impatto.
Ma gli asini non solo non sanno fare i titoli, sbagliano proprio l’italiano. E mandano in coma la lingua.
Oppure sono in coma linguistico loro.