igp

Il gruppo IGP (acronimo de “I Giovani Promettenti”) è il blognetwork che riunisce gli enogastrogiornalisti Carlo Macchi, Luciano Pignataro, Roberto Giuliani, Stefano Tesi, Lorenzo Colombo, Angelo Peretti e Andrea Petrini.

GARANTITO IGP. Bellezza inattesa nell’alessandrino.

di KYLE PHILLIPS. Ecco la volta che Kyle vide spuntare dalla foschia l'ultimo atto di devozione del re longobardo Liutprando. La notte non era tempestosa, ma nebbiosa. Com'era lattiginosa la calce che fino al 1912 aveva nascosto gli affreschi dell'abbazia, trasformata in granaio. Diversi anni fa sono stato invitato ad una presentazione organizzata da...

GARANTITO IGP. A volte è meglio “Senza” che “con”.

di STEFANO TESI Intolleranze e allergie alimentari sono una delle piaghe del nostro tempo. Al malanno fisico si aggiunge spesso la beffa, con prodotti "dedicati" di rara sgradevolezza, ma che sono l’unica alternativa al nulla. E invece, un produttore di Parmigiano Reggiano... E' proprio vero che per capire fino in fondo certi disagi o certi malesseri...

GARANTITO IGP. Un Fiano cilentano e niente bufale.

di LUCIANO PIGNATARO. Il Pian di Stio 2011 è fatto da un allevatore e imbottigliato in curiosi recipienti da mezzo litro. Ma non è per questo che si fa preferire. Luciano se lo beve sulla pasta con i piselli e lo aggrega alla nostra cambusa... Uva: fiano. Fascia di prezzo: da 5 a 10 euro la bottiglia da mezzo litro. Fermentazione e maturazione: acc...

GARANTITO IGP. A Piglio la luna è verde e saporita.

di CARLO MACCHI. Non era tempestosa. Ma per il resto sembrava dover essere buia e senza cena. E invece quella notte nel Basso Lazio, col sor Lino e due signore (non fatevi idee strane, qui si parla di cucina), si trasformò per il nostro in una serata luminosa... “Per stasera non è previsto niente. Adesso ti porto in agriturismo e passerò a prenderti ...

GARANTITO IGP. Impara l’arte ed apri il RistorArte.

di ROBERTO GIULIANI. Una cucina di creatività e di tradizione scovata per caso nel cuore dell'Agro Pontino (re)suscitano le emozioni del Promettente di turno. Che le descrive con dovizia... Per fortuna, dopo tanti anni passati a caccia di ristoranti che arricchissero la mia esperienza gastronomica e nutrissero le mie emozioni, riesco ancora a stupir...

GARANTITO IGP. Un gran buco con il monte intorno.

di KYLE PHILLIPS. Il nostro "americano in Chianti" mette da parte piatti e bicchieri e si dedica ai piaceri del trekking, senza rinunciare però all'inseparabile macchina fotografica. La meta è come sempre originale: una montagna attraverso la quale si vede il cielo. Leggere per credere. I miei suoceri hanno una casa al Cinquale, un paesino in Versili...

GARANTITO IGP. Al consumatore non lo far sapere…

di STEFANO TESI. ...quanto è buono il pecorino dell'hard discount con (e senza) le pere. Confessioni indecenti, ma sincere, di un addetto ai lavori che ha trovato all'ipermercato, e non in una food boutique, un cacio buonissimo. Vabbene, lo ammetto: era da almeno un anno che volevo scrivere questo post, ma per ragioni di squallida correttezza politic...

Garantito IGP. Serra della Contessa 1999 Etna Rosso.

di LUCIANO PIGNATARO. C'è un vino che ha colpito al cuore il nostro Garantito Speciale sul più grande vulcano d'Europa. E lui ce lo racconta da par suo, a cominciare dall'individualismo greco dell'italica progenie che lo produce. Ci sono vini da bere per lavoro e altri che ti danno una ragione del lavoro. In questi cerchi il carattere, ma non devono ...

GARANTITO IGP. La baracca dello sciroppo d’acero.

di KYLE PHILLIPS Una baracca nella nevosa primavera nel Vermont. Un bidone, una slitta, i rubinetti infissi nei tronchi degli aceri. E il rito antico di fare in casa ciò che oggi si trova facilmente al supermercato. Tra sugar on snow e New England memories. La primavera è arrivata presto quest'anno e in Chianti gli alberi da frutto sono fioriti, ag...

GARANTITO IGP. “T’odio gastronomo”. In ogni salsa.

Di CARLO MACCHI. In una raccolta di graffianti articoli pubblicati tra il 1999 e il 2007, l'"antigastronomo" Beppe Lo Russo fa il (dotto) pelo e il contropelo a quasi un decennio di storia, fuffe, mode, capricci, tromboni e gabole della cucina, colta nel suo periodo di massima popolarità mediatica. Il Macchi l'ha letto per voi (e io me lo sono letto da ...