battiti di ciglia

I giorni sono fatti di ore e le ore passano in fretta, come un battito di ciglia, rendendo presto quasi tutto obsoleto. A meno che qualcuno non riesca, secco e conciso, a raccontare i fatti quotidiani. Come avviene qui.

CIAO ARCHIE

Trascorsi le vacanze di Natale del 1973, come sempre, nella nostra casa di campagna. Faceva un freddo becco (non c'era il riscaldamento), così tutti battevano i denti ma, per principio e dovuta compostezza, nessuno batteva ciglio: caminetto in salot...

MA TU GUARDA IL BUROSICARIO…

Il burosicario ha evidentemente ricevuto dai capi istruzioni precise: facendo massima attenzione a non compiere alcuna contestabile violazione di legge, egli deve comunque agire in modo tale che il numero più alto o "mirato" (a pensar male spesso ci ...

UNA LACRIMA SUL VINO

Aiuto, aiuto, aiuto. E' tempo di Vinitaly, le sindromi si ripetono e le sciocchezze si sprecano, facendo riproporre così vecchie domande. Ad esempio: per essere valida, un'iniziativa imprenditoriale vinicola (e non) deve per forza essere anche dens...

GIVE WINE A CHANCE…

Sì, lo so, ho mancato il giubileo dell'evento (1969-2019) anticipandolo di un anno. E ho padellato l'anniversario superandolo di un paio di settimane. Ma se si pensa che tutto è avvenuto praticamente per caso, qualche suggestione c'è. Accade che ven...