AVVISO AI TELEFONANTI
A Telecom Italia anche le più appassionanti serie TV fanno un baffo: la comicompagnia telefonica ha infatti in serbo non solo sorprese sempre nuove, ma col suo cronico disservizio riesce a calibrare alla perfezione i flussi emozionali del cliente tra ira, sconforto, risa isteriche, malinconia, disperazione.
Ecco ad esempio la trama escogitata per rendere indimenticabile un banale episodio di richiesta di chiarimenti tariffari.
Il tapino (me) chiama il 191, che dopo 15 min di musichine e menu incomprensibili ti dice che nessuno è disponibile. Richiami e dopo un altro quarto d’ora uno risponde per dirti che il numero fatto non è quello giusto (?), ma devi andare sul sito e compilare un form, grazie al quale sarai richiamato (sorvolo sulla inutile e surreale farraginosità di tutto ciò). Vai sul sito e compili (notare che tu chiedi info sulla telefonia fissa, ma lì puoi mettere solo il cellulare, così possono romperti le palle quando fa comodo al loro con la certezza di rompertele). Ti richiamano dopo tre giorni in orario ad minchiam da numeri ad minchiam di località improbabili, che spesso scambi per altro e perciò non rispondi. Alla fine ci parli e scopri che è sì Telecom, ma un venditore cagliaritano (!) che vuole appiopparti servizi inutili o convincerti a rientrare in Tim, dove sei già. Primo accesso di furia e, dopo tortura, il tizio ti dice che c’è un numero dedicato ai casi come il mio. Mistero il perchè al 191 non me l’abbiano dato subito. Chiamo. Una voce registrata, dall’inconfondibile accento slavo, mi dice che risponderanno (se risponderanno) dall’Italia. Attendo fiducioso. Invece non risponde nessuno. Scatta un altro disco con voce golemica che mi invita, se chiamo dalla linea per la quale sto chiedendo informazioni, ad attendere o sennò a digitare il mio numero telefonico o il pin (pin?). Attendo di nuovo. Dopo secondi interminabili il Golem mi dice che la mia linea non è stata riconosciuta e ripete il messaggio. Stessa procedura. Il Golem ripete che non ha riconosciuto la mia linea e, pertanto, riattacca.
Non capisco perchè nessun politico abbia ancora detto che abolirà Telecom Italia. Vincerebbe le elezioni automaticamente.

PS di AGGIORNAMENTO 1: fatta nuova telefonata al 191, che ha smentito tutto quanto dettomi da altri in precedenza e mi ha dato nuove informazioni e procedure da seguire (continua).